THERMACARE® per i dolori della schiena

per il trattamento di tensioni e dolori muscolari nella regione lombare

Le fasce autoriscaldanti ThermaCare® sono particolarmente adatte per il trattamento di dolori articolari e rigidità muscolare nella regione lombare. Le dimensioni di questi pratici prodotti con 16 celle di calore brevettate sono regolabili in ogni momento grazie alla fascia elastica e alla chiusura in velcro.

  • 8 ore di calore terapeutico in profondità

  • Flessibile chiusura in velcro

  • Fascia elastica, espandibile fino a un massimo di 120 cm (XXL)

APPLICAZIONE DELLE FASCE AUTORISCALDANTI THERMACARE® PER I DOLORI DELLA SCHIENA

  • 1

    Aprire la confezione ermetica ed estrarre la fascia autoriscaldante ThermaCare® immediatamente prima dell’uso. Nel momento in cui entrano in contatto con l’ossigeno, le celle di calore iniziano a riscaldarsi.

  • 2

    Aprire completamente la fascia autoriscaldante. L’ampia chiusura in velcro e il tessuto elastico permettono di regolarla in maniera flessibile. Le fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena si adattano perfettamente a qualsiasi girovita.

  • 3

    Rimuovere gli indumenti dalla parte superiore del corpo e richiudere la fascia dopo averla posizionata sulla zona lombare. Accertarsi che il lato più scuro delle celle di calore sia rivolto verso la pelle, in modo che la chiusura in velcro si trovi sulla parte anteriore del torace.

  • 4

    Chiudere la pratica chiusura in velcro sulla parte anteriore del torace. Ora è possibile regolare ulteriormente la fascia e farla scendere fino a coprire perfettamente l’area dolente.

Dopo circa 30 minuti, la fascia autoriscaldante raggiunge la temperatura terapeutica di circa 40 °C, che rimane costante per il resto del periodo di trattamento indicato. Per un sollievo efficace dal dolore, indossare la fascia autoriscaldante in maniera continuativa – fino a un massimo di 8 ore su 24. Le fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena offrono un sollievo duraturo fino a 16 ore: 8 ore mentre si indossa la fascia e 8 ore aggiuntive dopo averla tolta.

Quando si possono usare le fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena?

Si possono usare le fasce autoriscaldanti ThermaCare® sin da subito. Le fasce possono essere usate per trattare i primi segni di dolore della schiena o tensione muscolare in maniera tempestiva.
Le fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena sono state studiate appositamente per alleviare il dolore muscolare causato da:

  • Tensione muscolare
  • Sforzi eccessivi e stiramenti in via di guarigione
  • Distorsioni
  • Rigidità muscolare
  • Artrite

Le fasce autoriscaldanti sono idonee al trattamento sia del dolore cronico sia occasionale. Non usare le fasce autoriscaldanti ThermaCare® su pelle lesa o danneggiata, infiammazioni acute, lividi e rigonfiamenti o in parti del corpo non sensibili al calore o con creme o unguenti medicati, cerotti o altre fonti di calore.

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

  • Istruzioni per l’uso

    Aprire la confezione ed estrarre la fascia autoriscaldante ThermaCare® immediatamente prima dell’uso.
    Posizionare la parte più scura e morbida sulla zona della schiena interessata, quindi chiudere la chiusura in velcro.
    La fase di riscaldamento dura circa 30 minuti; dopodiché, si raggiunge la temperatura terapeutica di circa 40 °C, mantenuta costante per un massimo di 8 ore.

    Non riscaldare mai le fasce autoriscaldanti in forno, forno a microonde o con qualsiasi altro mezzo – pericolo d’incendio!

    • È possibile indossare le fasce autoriscaldanti ThermaCare® durante la notte. In alternativa, se la reazione del corpo al calore non è ancora nota, si raccomanda di posizionarle al di sopra di un sottile capo di vestiario.
      I dati clinici hanno dimostrato che, dopo l’uso delle fasce ThermaCare® per i dolori lombari nel corso della notte, al risveglio il dolore è significativamente ridotto e la flessibilità nettamente migliorata. Il rischio di ustioni aumenta con l’avanzare dell’età: ecco perché chi ha un’età pari o superiore a 55 anni deve posizionare ThermaCare® al di sopra di un sottile capo di vestiario e non utilizzarla nel corso della notte.
    • In caso di gravidanza, consultare un medico prima dell’uso delle fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena.
    • In caso di diabete, problemi circolatori, cardiopatie o artrite reumatoide, consultare un medico prima di utilizzare le fasce autoriscaldanti ThermaCare®.
    • Non inumidire né lavare le fasce autoriscaldanti ThermaCare®: le celle di calore perderanno efficacia. La loro funzione non è però inficiata dalla normale sudorazione corporea. Una sudorazione profusa, per esempio durante l’attività fisica, può allentare l’adesivo sulle fasce autoriscaldanti.
    • Interrompere l’uso e consultare un medico qualora:
      • si notasse fastidio, irritazione, bruciore, gonfiore, arrossamento o qualsiasi altro cambiamento persistente a livello della pelle nella zona dove si è indossato il prodotto.

      •  

        il dolore aumentasse o rimanesse invariato dopo 7 giorni.

  • Formati disponibili

    Le fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena sono disponibili in due formati: da 2 pezzi e da 4 pezzi.

DOMANDE FREQUENTI

Le fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena sono adatte alle madri in allattamento?

Non disponiamo di dati relativi all’uso delle fasce autoriscaldanti ThermaCare® nella fase di allattamento. Prima di usare i prodotti ThermaCare® durante l’allattamento, consultare il medico.

Le fasce autoriscaldanti ThermaCare® possono essere riutilizzate in caso di mal di schiena?

La particolare tecnologia utilizzata fa sì che ciascuna fascia autoriscaldante ThermaCare® per i dolori della schiena possa essere utilizzata una sola volta. I prodotti ThermaCare® si attivano con l’ossidazione: una volta aperta la confezione ermetica, la polvere di ferro reagisce all’ossigeno nell’aria grazie alla presenza degli altri ingredienti ed è così che le celle di calore si autoriscaldano. Una volta conclusa l’ossidazione dopo 8 ore, non è possibile riattivare il prodotto, che deve essere adeguatamente smaltito nei rifiuti domestici.

In nessun caso è consentito riscaldare i prodotti ThermaCare® in forno o forno a microonde, poiché le fasce autoriscaldanti per i dolori della schiena potrebbero prendere fuoco!

Perché chi ha un’età pari o superiore a 55 anni non deve indossare le fasce autoriscaldanti ThermaCare® durante la notte?

Chi ha un’età pari o superiore a 55 anni non deve indossare le fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena durante la notte. Con l’avanzare dell’età, la pelle si assottiglia e il rischio di ustioni aumenta. Per questo motivo, le fasce autoriscaldanti per i dolori della schiena devono essere utilizzate solo nel corso della giornata, preferibilmente al di sopra di un sottile capo di vestiario; è importante controllare spesso lo stato della pelle per individuare potenziali irritazioni e, se necessario, consultare un medico prima dell’utilizzo.

Come funzionano le fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena?

Le fasce autoriscaldanti ThermaCare® si attivano tramite ossidazione. Quando la polvere di ferro si combina con l’ossigeno nell’aria grazie alla presenza di sale, carbone attivo e acqua, si genera calore.

Le fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena sono adatte ai bambini?

Sconsigliamo l’uso delle fasce autoriscaldanti ThermaCare® per i dolori della schiena a persone che non sono in grado di rimuovere autonomamente la fascia in caso di fastidio, inclusi i bambini.

ALTRI PRODOTTI DELLA LINEA

Thermacare® è un dispositivo medico CE - 1639. Leggere attentamente le avvertenze o le istruzioni per l’uso.
Autorizzazione alla pubblicità del Ministero della Salute del 22/11/2021.